Tutelare la sicurezza della propria abitazione significa anche scegliere una serratura per la porta blindata che sia in grado di garantire un livello di sicurezza accettabile. La ricerca d sicurezza tra le mura domestiche è un’esigenza sempre più sentita e di conseguenza le porte blindate hanno subito una notevole trasformazione soprattutto per quanto riguarda le serrature, che oggi vengono sviluppate con metodi all’avanguardia che consentono ad ogni cittadino di sentirsi più tranquillo e sicuro a casa propria. Nel ricordare che la serratura per la porta porta blindata può essere di tipo meccanico o di tipo elettronico non bisogna dimenticare che la scelta sul tipo di serratura da installare richiede un certo livello d’attenzione.

La serratura porta blindata di tipo meccanico ha una struttura interna in acciaio e può essere a doppia mappa, a cilindro, a profilo europeo, o entrambi. Il termine doppia mappa indica una serratura a leve azionata da chiavi con all’estremità due rettangoli speculari muniti di piccoli denti. Il cilindro, invece, è una serratura inventata nel 1857 da Linus Yale, che si adatta a tutti i tipi di porte. Più in dettaglio il cosiddetto cilindro europeo presenta una caratteristica forma a fungo, è in ottone fresato e trasmette alla serratura i movimenti necessari per l’apertura e la chiusura della stessa. Al suo interno si trovano perni e molle che caratterizzano la cifratura della chiave corrispondente. Se acquistate una porta blindata nuova “La casa della Serratura” consiglia di sceglierne una con il tipo di serratura porta blindata di tipo combinato. Le migliori serrature combinate associano sempre un defender, una sorta di borchia a forma di semiguscio fatta da acciaio manganese ed è pensato per difendere il cilindro da qualunque tipo di attacco proveniente dall’esterno. Tra le tante case produttrici esistenti, noi consigliamo le porte blindate Mottura e di conseguenza le serrature Mottura, uno dei marchi migliori, che si distingue per una lunga storia di successo in questo settore.